Ascolta il podcast

Polesine Gol

Regular season Camp. Veneti 2018-19: Promossi e Bocciati

Regular season Camp. Veneti 2018-19: Promossi e Bocciati

30 Apr 2019 - Google+
Parte delle immagini pubblicate sono tratte da internet e quindi di pubblico dominio: nel caso avessimo pubblicato inavvertitamente immagini protette da copyright siamo pronti a rimuoverle dietro segnalazione.

Siamo ai titoli di coda, pronti  darvi tutti i nomi del Campioni, dei Promossi e Bocciato, delle squadre che faranno Play off e Play out, mentre per la Serie D ch deve giocare ancora gli ultimi 90 minuti finali, possiamo comunque dire che l’Arzignano Chiampo questa domenica ha festeggiato la matematica promozione in Serie C con una giornata d’anticipo.
Tutto questo partendo dal fatto che ci eravamo lasciato alla penultima di campionato per quanto riguarda i tornei dala Eccellenza alla Terza categoria. La speranza era che a Pasqua in Serie D, nell’unico campionato in cui si è giocato, succedesse la resurrezione per l’Adriese verso la vetta e per il Delta PT verso i Play off.
Invece nessuna delle due polesane ha sfruttato l’occasione, a partire dal fatto che la capolista Arzignano Chiampo alla 13^ di campionato aveva riaperto i giochi perdendo 4-3 in trasferta vs Cjarlins Muzane.
Insomma, acqua passata che non macina più.
E allora ricordiamo soltanto che nel periodo pasquale, quando si è giocato solo in Serie D, l’Adriese stava vincendo a Feltre ma alla fine ha pareggiato 2-2, staccandosi ulteriormente dall’Arzignano invece vincente 3-0 in trasferta a Porto Tolle vs Delta PT (che perciò usciva dalla corsa Play off).
Per la cronaca  e per la storia ricordiamo i seguenti altri risultati di quella 15^ giornata datata 18 aprile: Sandonà – Belluno 1-0; Cjarlins Muzane – Montebelluna 5-0; Cartigliano – Campodarsego 0-1; Este – Clodiense 0-0; Chions – Levico Terme 2-0; Virtus Bolzano  . St. Georgen 2-1 e infine Trento – Tamai 0-1.
Per un periodo pasquale in cui si sono disputare anche e due finali di Coppa Veneto con due polesane in campo. E purtroppo a Bagnoli di Sopra nella finale di Prima categoria lo Scardovari ha perso dall’Isola Rizza, così come ad Este il PortoViro nella finale della Coppa Promozione ha perso dalla Robeganese Salzano.
Fatte questi doverosi excursus per dare continuità storica, qui su questa rubrica ‘Polesine Gol’ targata Delta Radio,  con tutte le performance di questa stagione calcistica 2018-19, eccoci all’ultima giornata disputata questa domenica 28 aprile , giusto per chiudere tutte le ‘giornate di calendario’ nella regular season.

E darvi quindi tutti i nomi dei Promossi e Bocciati e sulle squadra ancora incorsa Play Off e Play out nelle prossime partite del post season.
Praticamente come l’oracolo di Delfi, la fine della regular season su di tutti i Campionati Veneti 2018-19, dalla Eccellenza fino alla Terza categoria,  il campo ha parlato chiaro.
Cioè ha snocciolato tutti i nomi delle squadre Promosse  e di quelle Bocciate, ma anche quelle dei Play Off e dei Play out, salvo alcune nomine che saranno decise dai …titoli di coda, per effetto di alcune altre partite necessarie a definire i ‘ritocchi’ finali.
Tra l’altro anche in Serie D quest’ultima fredda domenica d’aprile ha già snocciolato il nome del vincitore: cioè Arzignano Chiampo che ringrazia l’assalto finale del Levico Terme passato allo 0-2 al 3-2 in sorpasso fotofinish vs Union Feltre, in un match che sono andato a vedere in relax …polesano interessante, visto le presenze in campo dei vari Castellan, Arvia, Acka, Pasi , Dall’Ara Andrea , personaggi già protagonisti nel Made in Polesine e che, come mister Paolo Favaretto ,  …ho salutato volentieri.

Ma andiamo con ordine, anche perché mi hanno mandato certificazione fotografica dell’ottimo pareggio della Spal allo stadio Mazza di Ferrara, in chiave salvezza grazie al fruttuoso 1-1 vs Genoa, che ovviamente ho poi visto onorato a dovere anche con ampi servizi fotografici su Il Resto del Carlino di Ferrara.
Che poi l’andamento yo yo per arrivare in Champions veda protagonisti sia l’Inter ( pari 1-1 vs Juve) che la Roma ( ( 3-0 vs Cagliari) e Torino e Atalanta ( vittoria 2-0 nel posticipo vs Udine) piuttosto che il Milan di mr Gattuso ( ko 2-0 a Torino) beh questo è il limite del campionato italiano dove solo il Napoli da alcuni anni è …eterno secondo alle spalle della straordinaria Juventus di mr Max Allegri  , peraltro incompiuta nella Champions europea.

Purtroppo il Chievo VR è già da tempo retrocesso in Serie B, da dove vorrebbe invece risalire Hellas Verona ora in zona Play off per effetto di pareggio 1-1 a Pescara.
In un campionato di SERIE B, amaro per le venete, vista la già retrocessa Padova ( peraltro a riposo) , visto il pareggio casalingo 2-2 del Cittadella vs Ascoli, la sconfitta interna del Venezia ( 1-4 vs Crotone). Tutti ben lontani dal tandem di testa Brescia e Lecce , ma anche da Palermo , Benevento e Pescara.
Per fortuna che dalla SERIE C è già promosso il friulano Pordenone di mr Tesser che perciò entra nella Grande Storia del calcio , mentre in scia vorrebbe salire anche la blasonata Triestina per effetto anche di vittoria 3-2 vs Teramo.
Ma se è tranquilla a centroclassifica il LaneRossi Vincenza ( per effetto di vittoria 2-0 vs Alma Juve Fano), è invece più inguaiata la Virtus Vecomp VR risucchiata al penultimo posto perché ha perso nel turno casalingo ( 1-2 vs Albinoleffe).

A questo punto eccoci in SERIE D, dove ad un giornata dal termine tutto è stato deciso per quanto riguarda il salto in Serie C: è già promosso Arzignano Chiampo che ha vinto 1-0 vs Este mentre in scia l’Union Feltre è uscita dai giochi perdendo 3-2 a Levico Terme, un match che stava vincendo 2-0 grazie ad un super Pasi-assistmen.
Più forte a centrocampo l’Union Feltre produceva più gioco, ma anche ne pt il Levico con Bertoldi ( una traversa e una palla gol sprecata) era stato pericoloso.
Poi il calcio regala tante sorprese, compreso Andrea Dall’Ara in fasi offensive sul calci d’angolo e sulle punizione, e così proprio il polesano ex Adriese ha riaperto i giochi con un colpo di testa parato dal portiere ma prontamente insaccato in tap in dallo stesso Dall’Ara che riapriva la partita.
E così anche il sottoscritto che nel prepartita aveva salutato mister Paolo Favaretto, ha cominciato a crederci dopo l’innesto di Aquaaro bravo  a pareggiare in semirovesciata, mentre poi in pieno recupero ci ha pensato Fabio Bertoldi ha firmare il 3.-2 pro vittoria fotofinish ( perciò in cover l’esultanza finale di cap Castellan & Friends) fin chiave salvezza, mentre Feltre …lascia festeggiare anche Arzignano Chiampo a questo punto già promosso con 90 minuti d’anticipo.
In un campionato ‘col brivido’ per quanto riguarda il secondo posto , dove è salita l’Adriese di mr Florindo perché vincente 2-1 a San Donà grazie alle reti di Nicoloso e Aliù.

Con riferimento all’altra polesana, segnaliamo l’importante vittoria per 1-0 a Brunico vs St Georgen, con match winner Meucci, ma con ormai i Play off matematicamente impossibili, visto i risultati favorevoli al Campodarsego ( 2-1 vs Trento) e alla Virtus Bolzano ( 0-0 a Montebelluna).
Con riferimento a zona Play out , ricordato il Trento già retrocesso, segnaliamo i seguenti altri risultati : Belluno – Cartigliano 1-1 come Clodiense vs Chions, Infine Tamai – Cjarlins Muzane 1-0.


Ed eccoci a questo punto a parlarvi dei Campionati Veneti per citarvi tutti i responsi importanti, dai Campioni promossi alle squadre che saranno impegnate nei Play off e nei Play out, anche per effetto dei seguenti risultati dell’ultima giornata della regular season.
E partendo dalla ECCELLENZA dove non ci sono squadre polesane, partiamo dal Girone A dove il Vigasio aveva già festeggiato il salto di  categoria, così come peraltro il Caldiero Terme secondo ma finalista nella fase nazionale di Coppa Italia.
Intanto passa al secondo turno dei Play off l’Arcella , mentre si sfideranno Montecchio Maggiore e Pozzonovo.

Invece sul fondo retrocedono direttamente nel campionato di Promozione il terzetto sul fondo San Giovanni Lupatoto, Calidonense, Piovese.
Tutto per effetto dei seguenti risultati last match: Borgoricco – Piovese 2-1; Caldiero Terme – Garda 1-3, Calidonense – Belfiorese 0-2; Pozzonovo – Montecchio Maggiore 1-1 ; Santa Lucia Golosone – Abano 0-2 ( vale salvezza diretta per gli aponensi) ; San Martino Speme – Arcella 3-2; Sona – Vigasio 2-; Valbrenta – San Giovanni Lupatoto 1-1 , mentre Valgatara era a riposo.
Con riferimento alla ECCELLENZA, Girone B, il discorso è sostanzialmente analogo, visto le squadre ‘già promosse’ e  le quadre ‘direttamente già retrocesse’.
Così chapeau alla Luparense già promossa, mentre accede direttamente al secondo turno Play off il Mestre che aspetta il risultato della sfida tra Calvi Noale e Lia Piave.
Sul fondo già retrocesso da tempo il Treviso ( tra l’altro era a riposo) , ricordiamo retrocesse direttamente nel campionato di Promozione , a completamento del trio, anche Nervesa e Tombolo Vigontina.
Tutto per effetto dei seguenti ultimi risultati regular season: Calvi Noale – Liventina 1-0; Eclisse Careni Pievigina – Mestre 1-0; Giorgione – Union QDP 1-1; Liapiave – Istrana 3-2; Nervesa – San GiorgioSedico 1-2; Portomansuè – Luparense 1-2; Real Martellago – Union Pro 2-0; Tombolo Vigontina- Vittorio Falmec 1-2.


A questo punto eccoci nel campionato di PROMOZIONE partendo dalla …Coppa Veneto. Sì,  perché a metà settimana nella finalissima sul neutro di Este l’ha vinta la Robeganese Salzano a spese della polesana Porto Viro di cui …vi diamo conto nella sottostante specifica Appendice “Pensierino finale & Curiosità” come da relativo Tabellino match.
Invece nel turno domenicale il Porto Viro di mr Augusti , tranquillo a centro classifica nel Girone C e in trasferta a Selvazzano Dentro, ha perso per 3-2 in pieno recupero dopo essere stato addirittura in doppio vantaggio vs Janus Nova.
In un campionato vinto sul filo di lana dall’Albignasego per effetto del’1-0 in trasferta vs Torre rendendo vana la contemporanea vittoria dello Spinea per 3-0 vs Saonara Villatora.
Insomma, promosso in Eccellenza l’Albignasego con la Robeganese Salzano inserita al primo posto per il completamento dei ripescaggi perché vincitrice del Trofeo Regione Veneto.
Mentre lo Spinea passa direttamente al terzo turno dei Play Off , con retrocessione diretta invece per il trio Torre, Dolo e Maerne ultimo.
Tutto per effetto dei seguenti altri risultati di giornata: Ambrosiana Trebaseleghe – Robeganese Salzano 1-2; Azzurra Due Carrare – Aurora Legnaro 1-2; Dolo – Vigolimenese 0-1; Miranese – Maerne 2-0; Union Cadoneghe – Union Graticolato 1-4.

Restando in PROMOZIONE, ma passando al Girone A, segnaliamo innanzitutto la vittoria per l’altra polesana , cioè il Badia di mr Enrico Mantoan, nell’ultima giornata e in trasferta a Cadidavid ( retrocesso così direttamente) : ottimo 3-1 con tripletta di bomber Daniele Torregrossa e la possibilità di giocarsi la salvezza nei Play out contro il Chiampo, mentre l’altra sfida salvezza sarà tra Oppeano e Borgo Roma.
In un girone dove era già da tempo promosso il Castelbaldo Masi, con Albaronco che passa direttamente al secondo turno Play off, aspettando la vincente tra Seraticense e Aurora Cavalponica.
Tutto per effetto dei seguenti altri risultati dell’ultima giornata della regular season: Alba Borgo Roma – Oppeano 1-2; Aurora Cavalponica – Nogara 3-1; Castelbaldo Masi – Albaronco 1-2; Chiampo – Cologna Veneta 2-0; Mozzecane – Castelnovo Sandrà 2-2; Povegliano VR – Virtus Verona 2-1 e infine Seraticense –Sitland Rivereel 1-1.

Novità dell’ultima ora anche in PRIMA CATEGORIA, Girone D, ma non per lo Scardovari già promosso e che ha completato il record ‘imbattibile’ visto che ha vinto seccamente 5-0 ( doppietta Nicolò Bellemo, in cover festeggiato scherzosamente dal suo capitano)  sul Cartura festeggiando la sua imbattibilità in tutto il campionato.
Ancora da completare invece la griglia Play off visto che si sono già assicurato l’accesso il trio Rovigo , Bassa Padovana, Solesinese, aspettando la quarta squadra che potrebbe essere il Loreo  di mr Samuele Broglio se almeno pareggiasse contro lo Stroppare.
Questo perché la relativa sfida diretta dell’ultima giornata di calendario è stata invece rinviata per impraticabilità di campo.
Detto che era già retrocesso da tempo il Nuovo San Pietro e che è retrocessa direttamente anche la Turchese, ricordiamo che vanno ai Play out per la sfida salvezza Tagliolese e Cartura
Tutto questo per effetto dei seguenti altri risultati nell’ultima giornata della regural season:
Bassa Padovana – Union Vis 4-0; Nuovo San Pietro – Due Stelle 2-0; Pontecorr – Fiessese scoppiettante 3-3; Rovigo – Codevigo 4-2 ( doppietta rodigina con Petrosino) ; Solesinese – Borgo Veneto 4-1 ( quaterna gol Celi) ; Tagliolese – Turchese 4-2 ( tripletta Poncina).
Gol su tutti i campi anche nell’ultima giornata del campionato di SECONDA CATEGORIA, Girone H, dove era già promosso il Pettorazza di mr Alessandro Mantoan mentre è retrocesso direttamente nell’ultima sfida il Real Pontecchio indipendentemente dal fatto che ha vinto 1-0 vs Boara Polesine.
Con riferimento ai Play off segnaliamo che è passato al secondo turno il Cavarzere, aspettando la vincente della sfida Play off tra Papozze e Villanovese.
Invece per trovare la terza retrocessa aspetteremo la sfida Play out tra Canalbianco e Duomo.
Tutto per effetto dei seguenti altri risultati dell’ultima giornata regular season: Altiopolesine – Canalbianco ACV 0-1; Duomo – Zona Marina 2-1; Frassinelle – Crespino Guarda Veneta 0-1; Papozze – Cà Emo 6-2 ( quaterna di bomber Matteo Mazzucco) ; Pettorazza – Cavarzere 2-1 ( doppietta di Bellin) ; Salara – Medio Polesine 0-3; infine Stientese - Villanovese salomonico 1-1.
Restando in SECONDA CATEGORIA, ma Girone L dove giocano comunque tre squadre polesane, le ricordiamo per tre andamenti diversi.
Infatti il Granzette di mr Zerbinati ( secondo alle spalle del già promosso Casalserugo) passa al secondo turno Play off per effetto di vittoria 2-0 in trasferta vs San Michele; aspettando di incontrare la vincente della sfida Play off tra StraRivieraBrenta e Cristoforo Colombo.
Invece il Beverare di mr Flavio Crivellari ha chiuso in tranquillità a centro classifica , mentre soffrirà ancora l’Union San Martino di mr Mauro Bertipaglia costretto a giocarsi la salvezza nella sfida Play out contro Arzergrande ( già retrocesso da tempo il Ponte San Nicolò Polverara).
Tutto questo per effetto anche di questi altri risultati maturati nell’ultima giornata della regular season: Arzergrande – Virtus Agna 3-2; Ponte San Nicolò – Anguillara Jr 0-2; San Fidenzio Pollv. – C. Colombo 1-1; Santangiolese – Beverare 1-5;  StraRiviera D. B. – Casalserugo 3-0; Union San Martino – Pellestrina 4-2 ( doppietta di mr Mauro Bertipaglia + doppietta Gorda) , quindi VoltaRoncaglia – Vigonza 1-2.
 
Infine , tanti gol anche nell’ultima giornata della TERZA CATEGORIA / ROVIGO, ( ma domenica ci sarà la Supercoppa tra Borgoforte e Ficarolese sul neutro di San Martino di Venezze ) dove peraltro erano già promossa la padovana Borgoforte ( prima) mentre la Ficarolese ( seconda) se la vedrà poi nei Play off contro la vincente tra Albarella Rosolina Mare ( terzo) e Polesine Camerini ( quarto).
Tutto questo segnalando peraltro che nell’ultima giornata si sono verificati i seguenti  risultati finali:  Albarella Rosolina Mare – Baricetta 4-0; Borgoforte – polesine Camerini 1-1; Buso- Canda 1-3 Ficarolese – Giovane Italia Polesella 4-0; Roverdicrè ( ultimo) – Grignano 3-3; Audace Bagnolo – Bellombra 2-0 , mentre era riposo il San Pio X Rovigo.


PENSIERINO FINALE & CURIOSITA’ / Ecco il TABELLINO della FINALE DEL TROFEO REGIONE VENETO DI “PROMOZIONE” VINTO DALLA ROBEGANESE SALZANO VS PORTO VIRO /Curiosità: Per l’allenatore Pino Augusti  ( eccolo in foto ‘notturna’ a fine match) il Trofeo rimane stregato: 4 volte finalista, sempre sconfitto) ///

PORTO VIRO - ROBEGANESE  2 -3 ( Non basta ai polesani la doppietta di Zanellato)
GOL: 25’pt Moretto (R), 45’pt Moretto (R), 22’st Zanellato (P), 24’st Zanellato (P) (rig.), 31’st Bettio (R).
PORTO VIRO: Cappellozza , Perini , Cinti  (1’st Garbi), Caraceni , Ballarin , Berti , Dall’Ara  (43’st Girello sv), Garbin  (15’st Vianello ), Davide Ghezzo  (9’st Zanellato ), Manuel Andreello, Riccardo Ghezzo  (15’st Gabriel Andreello ). All. Pino Augusti.
ROBEGANESE FULGOR SALZANO: Danesin, Bettio , Vendrametto  (11’st Lopez ), Griggio , Vianello , Rigon , Rizzato , Bandiera , Vianello , Moretto , Anniciello. All. Alessandro Tamai.
ARBITRO: Alberto Poli di Verona  Assistenti: Fabio Pomini di Verona e Thomas Storgato di Castelfranco Veneto.
NOTE: Ammoniti Vianello (P), Rizzato / (R). Angoli: 6-7. Recuperi: pt 1’. st 3’.
Spettatori: 600 circa. Serata arieggiata, cielo coperto, 17°, campo ottimo. Con la tifoseria portovirese presenti gli ultras del Delta e del Nuovo Monselice.

( Sergio Sottovia )


Lascia il tuo commento cliccando qui!

0 Commenti

Lascia il tuo commento!

Rimani aggiornato sui commenti di questo articolo

Scegli la tua immagine: