Ascolta il podcast

Polesine Gol

Super Aliù pro leader Adriese, mentre Delta PT è …Nobile

Super Aliù pro leader Adriese, mentre Delta PT è …Nobile

19 Mar 2019 - Google+
Parte delle immagini pubblicate sono tratte da internet e quindi di pubblico dominio: nel caso avessimo pubblicato inavvertitamente immagini protette da copyright siamo pronti a rimuoverle dietro segnalazione.

Domenica di sola Serie D e di sola Eccellenza nei campionati veneti. E visto che in Eccellenza non ci sono squadre polesane ed erano fermi tutti gli altri campionati, dalla Promozione alla Terza categoria, ecco che allo stadio Bettinazzi di Adria tra i circa 700 spettatori erano presenti tanti tecnici e addetti ai lavori del Pianeta Calcio Veneto.
Personaggi speciali in una tribuna stipata, basta ricordare Gigi Pasetti ( storico giocatore della Spal, Palermo , Juventus e… Adriese) , ds Luciano Vianello e mr Pino Augusti del Porto Viro, il presidente Ignazio Sattin del San Martino di Venezze etc etc.
D’altra parte, dicevamo, è stata una domenica a scartamento ridotto nel Veneto a livello Dilettantistico, anche perché erano appunto fermi tutti i sopracitati per una prevista ‘‘giornata di riposo’ per consentire eventuali recuperi invernali.
Ma quest’anno il …generale inverno evidentemente è andato in pensione e allora siamo a parlarvi in modo speciale della SERIE D , unica categoria programmata con impatto ‘veneto’ insieme al campionato di ECCELLENZA,  in questa nostra carrellata settimanale.
In una panoramica altresì speciale visto che , per la serie Polesine Gol & Dintorni facciamo in calce nella consueta appendice ‘Pensierino fiale e curiosità’ uno speciale focus sui ‘dirimpettai’ Campionati Dilettanti dell’Emilia-Romagna con particolare attenzione alle squadre ferraresi, da sempre mixate con giocatori e tecnici Made in Polesine & Delta Po.

Tutto questo in una settimana speciale per noi a livello di calcio SERIE A visto che la Spal di mr Semplici con super Lazzari ha fatto ‘faville’ a tutto campo. Innanzitutto vincendo 2-1 sulla Roma del neo mr Ranieri dove Davide Santon è entrato soltanto a partita in corso. Poi tutti i discorsi sul rigore-sì rigore no e Var-sì var-no lasciano e lasceranno sempre il tempo che trovano.
Certo che quando un arbitro ( era già successo in settimana in Coppa Europa alla Roma di mr Di Francesco cui è costata la panchina…)  nella stessa partita una volta va a vedere la Var e una volta  non ci va , anche se la situazione è analoga ed è stato addirittura ‘chiamato’ dal responsabile VAR, beh …la uniformità di giudizio si può considerare ‘sovrastata’ dalla discrezionalità.
Meditate AIA-Arbitri, meditate Rosetti & Company; altrimenti , come è ‘saltato’ Collina , anche stavolta l’Italia arbitrale scenderà dal ranking internazionale…
Ma tornando alla amata Spal , va detto che non è un ‘miracolo singolo’ ( da Lazzari a Fares e…) , ma Ferrara è un habitat speciale, come dimostrano anche le recenti convocazioni nelle varie nazionali giovanili.
Tant’è che al lunedì il Resto del Cralino di Ferrara ha sopratitolato :” Convocati/ Chiamata anche per Jankovic, Murgia e Bonifazi con l’Under 21 “ , Con questo titolo poi a carattere cubitali “ Le nazionali pescano a Ferrara / Da Cionek a Kurtic, i magnifici sette”
Restando in SERIE A, segnaliamo altresì il significativo pareggio del Chievo ( purtroppo ultimo) per 1-1 a Bergamo contro l’Atalanta grazie ad un eurogol di Meggiorini.

Restando nel Mondo Prof, segnaliamo in SERIE B, con riferimento alle squadre venete, che nessuna ha vinto. Infatti , pur in zona Play off, il Verona Hellas terzo in classifica ha impattato 1-1 al Bentegodi vs Ascoli ringraziando il solito Pazzini per aver agganciato il pari. Stesso risultato 1-1 per il Cittadella ( centro classifica) che a Foggia ha comunque conquistato un punto prezioso, stesso risultato del Venezia del neo mr Serse Cosmi ( in zona play out) che ha impattato 1-1 vs la Cremonese. E’ andata peggio invece al Padova di mr Pierpaolo Bisoli che è stato altresì esonerato ( è un bis…) dopo aver perso 0-1 vs Perugia.
E così adesso i blucerchiati del Padova ( penultimo) cercheranno la salvezza con mr Matteo Centurioni, allenatore della squadra Primavera.
In un girone che vede leader il Brescia ( era a riposo) , mentre in scia il Palermo ha rifilato 4-1 nel testacoda vs Carpi.
Con riferimento invece alle squadre venete della SERIE C, segnaliamo che il Real Vicenza non riesce a salire oltre il centro classifica, visto che ha perso 0-2 nel turno casalingo vs la forte Triestina peraltro seconda in classifica e in scia al Pordenone sempre più lepre-leader.
Sul fondo troviamo la seconda squadra veneta, cioè la Virtus Vecomp Verona penultima, ma che avendo vinto 2-1 a Teramo ha alimentato nuove speranze salvezza.

Passando dal Mondo Prof al Calcio Veneto Dilettanti, eccoci a questo punto al campionato di SERIE D, dove si conferma capolista l’Adriese del presidente Scantamburlo che ho visto vincere come da pronostico vs Cjarlins Muzane col largo 3-0, un risultato però maturato soltanto nei 5 minuti finali.
Una partita che il sottoscritto ha raccontata in cronaca diretta come sempre per Delta Radio, sottolineando le due traverse dell’Adriese di mr Florindo , una nel pt con Delcarro di testa e nella ripresa con Marangon tiro-cross, oltre a tre ottime parate del portiere ospite Scordino, su tiri di Aliù e Marangon.
Insomma, l’Adriese di mr Florindo ( per questo in foto cover coi giocatori granata nel salto-saluti finali, è sempre bravo a fare ‘tanti’ cambi visto che anche in panchina la società gli ha regalato tanti titolari…) ha straripato quando invece il Cjarlins Muzane è rimasto in 10 ed ha inserito giocatori troppo giovani nel finale.
Le reti ? Rigore sigillo finale di De Costanzo dopo la doppietta di Aliù il vero leader offensivo di questa Adriese costruita per salire in Serie C, con Marangon golden boy sempre più oggetto di cure speciali da parte degli avversari ( anche ieri infatti ha fruttato ‘tre gialli’ per l’Adriese con conseguente minor marcatura stretta da parte dei difensori avversari…).
Ma attenzione Adriese, perché in scia le altre non demordono. Vedi Arzignano Chiampo winner 3-2 sul Belluno, vedi Union Feltre winner 3-0 vs Virtus Bolzano, vedi Campodarsego winner 2-1 in sorpasso e in trasferta vs St Georgen.
Queste sono le squadre più interessate a zona Play off, ma da questo punto di vista si ripropone anche il Delta PT di mr GL Zattarin, bravo a vincere e convincere in trasferta a Chions, dove ha vinto 3-1 capitalizzando la doppietta di Nobile e il sigillo finale di Turea.
Per la cronaca citiamo le Pagelle di Luca Crepaldi , perché profondo conoscitore dell’habitat Delta Porto Tolle e sempre presente da cronista de IL Gazzettino anche in trasferta. E a dimostrazione che la squadra ha giocato bene , segnaliamo 8 in pagella a Nobile , poi 7, 5 a Malagò e Pigozzo-portiere, quindi  ben tre 7 a Sirigu, Turea, Meucci, e tutti sufficienti gli altri voti.
Insomma, vincere fa buon sangue anche in pagella, e soprattutto rilancia le speranze Delta PT in chiave Play off, al di là di tutte le problematiche contingenti.
Mentre a completamento e con riferimento a zona Play out segnaliamo i seguenti altri risultati. A partire dalla sconfitta del Tamai fanalino di coda ( perso 1-0 a Montebelluna), mentre il Trento ha inguaiato il Levico Terme battendolo 2.-1 …sul lago.
Importante la vittoria della Clodiense Chioggia di mr Vettorello, per 1-0 sul Cartigliano , mentre la padovana Este che ha pareggiato 0-0 deve ringraziare il suo portiere Lorello perché ha parato il rigore calciato da Paladin per il Sandonà.

A questo punto eccovi a parlare dei campionati veneti di ECCELLENZA, dove però non ci sono squadre polesane iscritte.
E così segnaliamo in ECCELLENZA, Girone A il continuo slalom parallelo al vertice tra Caldiero Terme ( capolista e vincente 1-0 vs Abano-ultimo) e il Vigasio ( vincente 1-0 in trasferta a Garda) , ma col Vigasio ancora a -2 considerando però che deve recuperare una partita.
Più staccata l’Arcella ha comunque vinto per 3-2 la sua battaglia in trasferta a Sona, mentre sempre in zona Play off il Pozzonovo di mr Sabbadin resta affiancato al Montecchio Maggiore perché entrambi vincenti, rispettivamente 1-0 vs Piovese –ultima e per 2-1 in trasferta a San Martino Speme.
A completamento con implicazioni Play out segnaliamo i seguenti altri risultati: Calidonense – San Giovanni Lupatoto 2-3; Santa Lucia Golosine – Belfiorese 1-1; Valbrenta – Valgatara 2-1, mentre il Borgoricco era a riposo.

Sempre in ECCELLENZA, ma nel Girone B, è praticamente quasi promossa la Luparense che impattando 2-2 nel big match vs Lia Piave ha mantenuto gli 8 punti di vantaggio appunto sulla citata inseguitrice.
Bene in zona Play Off il Calvi Noale winner 3-2 sull’Union Pro, mentre il San Giorgio Sedico ha impattato 1-1 in trasferta vs Real Martellago.
Detto che sul fondo resta ultimissimo il Treviso a quota 9 perché ha perso 2-0 a Nervesa, segnaliamo a completamento i seguenti altri risultati del girone: Eclisse Careni Pievigna- Vittorio Falmec 1-2; Giorgione – Liventina 0-1: Tombolo Vigontina – Istrana 0-0 ed infine Union QDP – Mestre 0-0 ( a riposo il Portomansué).

Dicevamo dei campionati fermi sia in Promozione che in Prima, Seconda e Terza categoria.
Però le polesane questa settimana si sono fatto valere alla grande nelle rispettive partite di Coppa Veneto.. Infatti segnaliamo in PROMOZIONE che il Porto Viro di mr Augusti nel retour match a Castelnovo Sandrà ha conquistato il pass per la finale veneta vincendo ai rigori , dopo che bomber Zanellato aveva impattato l’1-0 subito all’andata segnando nei tempi regolamentari il gol che valeva …l’approdo ai supplementari e poi appunto ai rigori  vittoriosi.
Discorso analogo in Coppa Veneto di PRIMA CATEGORIA , nei quarti di finale , con lo Scardovari vincente 1-0 in trasferta a Godega, ipotecando il passaggio alle semifinali se questo mercoledì sera…

PENSIERINO FINALE & CURIOSITA’ / Particolare excursus panoramico, per la serie Delta Radio & Dintorni , lo facciamo in Emilia Romagna segnalando in ECCELLENZA la tripletta di bomber Fyda ( ex Adriese) che ha confezionato il 3-1 per la Copparese di mr Baiesi ( quarto in classifica) sul Cattolica di mr Angelini.
Come segnaliamo in PRIMA CATEGORIA ferrarese la vittoria del Mesola di mr Andrea Piombo ( terzo in classifica) per 2-0 a Portogaribaldi vs  Magnavacca grazie alle reti di Hermas e Alessio Frati, ma con bomber Trombin & friend polesani protagonisti.
Invece la Comacchiese di mr Oscar Cavallari ha impattato 1-1 in trasferta vs Centese, entrambi tranquille a centro classifica.
Mettiamoci anche il Berra di mr Diego Grassi (quartultimo) perché è stato bravo a pareggiare 2-2 a Crevalcore, e allora …ecco servito tanti incroci Made in Delta Po.

( Sergio Sottovia )


Lascia il tuo commento cliccando qui!

0 Commenti

Lascia il tuo commento!

Rimani aggiornato sui commenti di questo articolo

Scegli la tua immagine: